Come si mette l'apparecchio ai denti?

Dottordentista.com viene supportato dai lettori. Quando acquisti tramite un link sul nostro sito potremmo guadagnare una commissione di affiliazione che non comporta alcun costo per te. Scopri di più.

  • Home

Come si Mette l’Apparecchio ai Denti? Procedure in Base al Tipo

In odontoiatria, l’apparecchio è un dispositivo che viene applicato per allineare i denti o correggere malocclusioni ma, come si mette l’apparecchio ai denti? In questo articolo su un tema relativo all’ortodonzia analizzeremo le procedure messe in atto da dentisti e ortodontisti per capire come inizia un processo di applicazione dell’apparecchio dentale.

Esistono diversi tipi di trattamenti ortodontici, per questo i processi potrebbero essere leggermente diversi.

Punti chiave

Esistono diversi tipi di apparecchio ortodontico e le procedure potrebbero variare leggermente. Nell’articolo cercheremo di spiegare i passaggi per ogni tipologia.

  • L’applicazione di apparecchi ortodontici comporta la programmazione di un appuntamento conoscitivo e diagnostico, l’analisi delle opzioni di trattamento, la presa delle impronte e la successiva applicazione di un apparecchio ortodontico.
  • Sono necessarie altre visite di aggiustamento per garantire che i denti si muovano correttamente, e la frequenza dipende dalla persona e dalla complessità del caso.
  • Mantenere l’igiene orale è cruciale durante l’utilizzo di apparecchi ortodontici, spazzolare i denti, pulire tutte le superfici degli attacchi ortodontici, utilizzare il filo interdentale, seguire una dieta sana e fare visite regolari.
  • Alcune domande frequenti includono la durata dell’utilizzo dei dispositivi ortodontici, la gestione del disagio iniziale, la compatibilità dei dispositivi ortodontici con lo sport e gli strumenti musicali e la frequenza delle visite ortodontiche per gli aggiustamenti e il monitoraggio dei progressi.

Tipi di apparecchi ortodontici

apparecchio denti

Per migliorare il proprio sorriso non sempre è necessario realizzare un trattamento ortodontico, per sapere come allineare i denti senza apparecchio fisso leggi il nostro articolo.

Tuttavia, quando si sceglie la tipologia di apparecchio ortodontico, si hanno diverse opzioni tra cui scegliere in termini di tipologie.

Per coloro che desiderano libertà e flessibilità, gli allineatori trasparenti potrebbero essere la scelta perfetta. Sono praticamente invisibili e possono essere rimossi quando necessario, permettendoti di gustare i tuoi cibi preferiti senza restrizioni o di sorridere senza vergogna in occasioni importanti. Gli allineatori trasparenti offrono anche il vantaggio di essere più confortevoli rispetto agli apparecchi tradizionali, in quanto sono realizzati in materiale plastico liscio.

Un’altra opzione per coloro che cercano una soluzione esteticamente gradevole sono gli apparecchi linguali. Vengono posizionati sul retro dei denti, la zona a contatto con la lingua, sono quidni praticamente invisibili. Gli apparecchi linguali possono correggere anche problemi dentali complessi, offrendo la libertà di sorridere con fiducia.

Infine un’opzione più tradizionale, è rappresentata dagli apparecchi metallici sono ancora una scelta popolare. Sono resistenti, efficaci e solitamente più economici. I bracket metallici possono essere più vistosi di quelli in ceramica, più cari ma che si mimetizzano meglio con il colore dei denti.

In definitiva, il tipo di apparecchio che scegli dipende dalle tue preferenze personali e dalle tue esigenze.

Sei adatto a un trattamento con DR SMILE?

Vorresti realizzare un trattamento ortodontico con mascherine invisibili DR SMILE ma non sai se il tuo caso è idoneo?

Scopri in pochi clic se gli allineatori trasparenti possono correggere la tua malocclusione o il tuo disallineamento rispondendo a 8 domande di un semplice questionario di DR SMILE.

dr smile smile assessment

Come si mette l’apparecchio ai denti? Procedura di applicazione

come si mette l'apparecchio

Per iniziare il processo di applicazione per l’apparecchio ortodontico, dovrai programmare un primo appuntamento con un ortodontista. Durante questa visita iniziale verranno esaminati i tuoi denti e discuterà delle opzioni di trattamento disponibili per te.

Impronta dentale

Una volta deciso di procedere con un trattamento ortodontico, il passo successivo è prendere le impronte dei denti. Questo passaggio potrà essere fatto in modo tradizionale o digitale.

Quando il dentista realizza un’impronta dentale tradizionale riempie un vassoio della forma dell’arcata dentale con un materiale morbido simile ad una pasta, lo inserisce poi nella bocca del paziente che lo deve mordere. Le impronte vengono poi utilizzate per creare un piano di trattamento personalizzato per le specifiche esigenze.

In alternativa, le impronte dentali digitali vengono realizzate con uno scanner intraorale che rileva un’impronta 3D mediante un lettore ottico che trasferisce i dati ad un computer che li elabora in tempo reale ricostruendo digitalmente la forma di denti e gengive.

Applicazione dell’apparecchio dentale

Dopo aver inviato l’impronta dei tuoi denti il tuo ortodontista applicherà l’apparecchio ai tuoi denti nel caso abbia scelto di procedere con un trattamento con apparecchio ortodontico fisso. Il processo di solito prevede

  • la pulizia dei denti,
  • l’applicazione di un agente adesivo sulla superficile dentale,
  • l’applicazione dei bracket su ogni dente,
  • un filo metallico verrà poi fatto passare attraverso essi e, in alcuni casi, verrà fissato con elastici.

Nel caso invece, insieme al tuo dentista, decideste realizzare un trattamento con ortodonzia invisibile la procedura sarà diversa. Il professionista richiederà alla marca produttrice di mascherine di realizzarle. Qualche giorno dopo riceverà le coppie di allineatori che ti consegnerà spiegandoti come utilizzarle, ogni quanto cambiarle e come prendertene cura.

Ecco una tabella per darti una panoramica del processo di applicazione:

PassaggioDescrizione
1Prenota un appuntamento con il tuo ortodontista
2Esame e discussione delle opzioni di trattamento
3Realizzazione impronta dentale
4Applicazione dell’apparecchio ortodontico / Richiesta di produzione degli allineatori invisibili
5Posizionamento del filo e fissaggio con elastici / Consegna degli allineatori e spiegazioni sul loro utilizzo
6Controlli e regolazioni regolari

Visite di controllo

mettere l'apparecchio

Durante il tuo trattamento ortodontico, saranno necessari aggiustamenti e modifiche dei tuoi dispositivi ortodontici a intervalli regolari. Questi aggiustamenti sono una parte essenziale del processo, poiché aiutano a garantire che i tuoi denti si stiano muovendo nella giusta direzione e nel giusto ritmo.

L’ortodontista utilizzerà vari strumenti e tecniche per regolare i tuoi dispositivi ortodontici fissi, come cambiare i fili, aggiungere o rimuovere elastici o apportare modifiche ai supporti. Sebbene questi aggiustamenti possano causare qualche disagio o pressione, è importante ricordare che sono necessari per ottenere i risultati desiderati.

La frequenza degli aggiustamenti dipenderà dal caso e dalla complessità di malocclusione o disallineamento, ma di solito sono programmati ogni 4-6 settimane. È fondamentale non perdere questi appuntamenti e seguire le raccomandazioni dell’ortodontista, poiché saltare o ritardare gli aggiustamenti può prolungare il processo di trattamento.

Questo genere di visite saranno necessarie anche nel caso si realizzi un trattamento ortodontico con mascherine invisibili.

Conviene continuare a farsi visitare da un professionista anche dopo aver concluso il trattamento, per evitare recidive. Si possono realizzare diversi interventi in caso i denti tornino storti dopo aver portato l’apparecchio.

Mantenere l’igiene orale

igiene dentale apparecchio

Per mantenere una buona igiene orale mentre si indossano apparecchi ortodontici per raddrizzare i denti, è essenziale che si spazzolino e si usi il filo interdentale in modo accurato. Gli apparecchi ortodontici possono rendere più difficile pulire i denti, ma con un po’ di sforzo extra è possibile mantenere la bocca sana e il sorriso luminoso.

Inizia spazzolando i denti almeno due volte al giorno, utilizzando uno spazzolino da denti a setole morbide e un dentifricio al fluoro. Prenditi il tempo necessario e assicurati di raggiungere tutte le superfici dei denti e di pulire anche gli apparecchi ortodontici. Inclina lo spazzolino per pulire intorno ai bracket e ai fili, e non dimenticare di spazzolare la lingua e il palato per rimuovere i batteri.

Il filo interdentale è altrettanto importante, se non di più, quando si hanno gli apparecchi ortodontici. Usa un passafilo o un filo interdentale ortodontico specializzato per passare tra i denti e sotto i fili. Muovi delicatamente il filo in avanti e indietro per rimuovere la placca e i residui di cibo.

Oltre alla spazzolatura e all’uso del filo interdentale regolari, è fondamentale mantenere una dieta sana. Evita cibi appiccicosi o duri che possono danneggiare gli apparecchi ortodontici e limita gli snack zuccherati e le bevande che possono contribuire alla carie dentale.

Segui le instruzioni del dentista

L’uso di apparecchi ortodontici è un passo comune e importante per ottenere un sorriso dritto e sano. Che tu abbia gli apparecchi metallici tradizionali o opti per un’opzione più discreta come gli allineatori trasparenti, il processo di mettere gli apparecchi ortodontici comporta un’applicazione attenta, regolari regolazioni e un’igiene orale diligente.

Seguendo le istruzioni del tuo ortodontista e mantenendo una buona cura orale, puoi garantire i migliori risultati e un sorriso bellissimo che durerà per tutta la vita.

Domande frequenti

Per quanto tempo devo indossare gli apparecchi ortodontici?

La durata varia a seconda del tuo caso specifico, ma di solito gli apparecchi ortodontici vengono indossati per 1-3 anni.

Gli apparecchi ortodontici fanno male?

Inizialmente, potresti provare un po’ di disagio mentre la tua bocca si abitua agli apparecchi. Tuttavia, ogni dolore è temporaneo e può essere gestito con analgesici da banco.

Posso praticare sport o suonare strumenti musicali con l’apparecchio?

Gli apparecchi ortodontici potrebbero richiedere alcune modifiche, come l’uso di un paradenti durante lo sport, ma non pregiudicheranno la tua capacità di partecipare alle attività che ami.

Quanto spesso devo visitare il mio ortodontista?

Di solito, dovrai visitare il tuo ortodontista ogni 4-8 settimane per gli aggiustamenti. Queste visite sono cruciali per monitorare i tuoi progressi e assicurarti che il trattamento proceda come previsto.

Autori:
Belén Maviglia
Belén Maviglia
Redattrice specializzata nel settore dentale e del benessere, Belén è anche un'esperta di comunicazione digitale.