Dentifricio fatto in casa? Niente di più facile

Fare il dentifricio in casa?! Niente di più facile!

Sempre più persone oggi preferiscono i prodotti fatti in casa. Ovviamente pensiamo subito al cibo, ma anche i prodotti per l’igiene personale e i cosmetici biologici stanno ottenendo un grande successo. L’ultimo arrivato dei prodotti fai da te sullo scaffale del nostro bagno è il dentifricio naturale.

Semplice da preparare, economico ed ecologico, farà sicuramente faville. Per sostituire i dentifrici classici che contengono fluoro e prodotti chimici la nuova tendenza è quindi il dentifricio bio da preparare in casa a partire da ingredienti naturali.

Quali sono i vantaggi nel prepararlo da soli, e quali ingredienti ci servono? Quali  sostanze è preferibile adoperare? Qui di seguito noi di Dottordentista.com ti daremo qualche facile ricetta e i nostri consigli su come preparare un prodotto davvero sano e biologico

Preparare il dentifricio naturale da  soli: i vantaggi

Hai voglia di provare questa nuova esperienza o hai ancora qualche dubbio in proposito?  Ecco quali sono i principali vantaggi che otterrai :

  • Sai esattamente cosa contiene la pasta dentifricia
  • Puoi risparmiare, perché gli ingredienti necessari sono davvero a buon mercato
  • Migliorerai la tua impronta ecologica, visto che tutti gli ingredienti utilizzati sono naturali e non richiedono processi chimici di sintesi. Inoltre non avrai confezioni da buttare nella spazzatura
  • Puoi adattare il prodotto alle tue necessità. Alcune ricette sono specifiche per rinfrescare l’alito, altre sono utili per proteggere i tuoi denti dalle carie. Sarai tu a scegliere la ricetta più adatta a te utilizzando i diversi ingredienti
  • Puoi scegliere le proprietà e il gusto della tua futura pasta dentifricia naturale grazie a vari oli essenziali (da utilizzare con precauzione poiché sono dei potenti concentrati di piante : da 1 a 3 gocce sono sufficienti)
  • È davvero semplice da preparare! Lo scoprirai vedendo le nostre ricette
  • È altrettanto efficace quanto gli altri prodotti in commercio

Quali ingredienti servono per prepararlo?

olio-di-cocco-per-dentifricioPer la sua preparazione puoi utilizzare una vasta gamma di ingredienti. Tra di essi ci sono gli ingredienti di base con i quali preparare le ricette più semplici, e quelli più specifici per preparare prodotti mirati per esigenze specifiche.

Ecco una lista dei principali ingredienti che andremo ad utilizzare e la loro funzione :

  • Gli antibatterici: riducono il rischio di formazione della placca dentale e controllano l’alito cattivo. Danno anche sapore al tuo dentifricio. Tra di essi ricordiamo il succo di limone, gli oli essenziali di chiodi di garofano, di albero del tè, di menta piperita, di timo , di limone o di salvia.
  • L’agente schiumogeno: se vuoi che la tua pasta dentifricia faccia la schiuma (ma non è obbligatorio) basta aggiungere un po’ di sapone di Marsiglia naturale in scaglie o in polvere.
  • Gli abrasivi: ti consigliamo l’argilla, perché protegge lo smalto e inoltre svolge anche un’azione antibatterica. Spesso si utilizza il bicarbonato di sodio per la sua azione sbiancante e per la sua capacità di contrastare gli acidi, ma esistono anche altre soluzioni molto più efficaci. Attenzione però a non esagerare con le dosi.
  • Il sale di mare fino non raffinato: lo si utilizza per le gengive, per stimolare la salivazione e per mineralizzare i denti.
  • Gli oli essenziali: ognuno ha la propria funzione. L’olio di chiodi di garofano è specifico per i problemi dentali, quello dell’albero del tè è un efficace antibatterico, quello di Cisto per i disturbi del cavo orale, la menta piperita per il suo potere rinfrescante e la mirra per il suo ruolo cicatrizzante e antisettico…
  • L’olio di cocco: dagli effetti antibatterici e sbiancanti, può essere utilizzato a parte come collutorio, proprio come l’idrolato di menta piperita.

Ovviamente non è necessario utilizzare tutti gli ingredienti. All’inizio puoi provarne qualcuno, poi puoi aggiungerne mano a mano altri per realizzare il prodotto giusto per le tue necessità.

Le nostre ricette per i dentifrici fatti in casa

Se ti senti pronto e hai voglia di sbizzarrirti con il fai da te, ecco qualche ricetta davvero semplice da preparare direttamente a casa tua.

Ricetta alla polvere d’argilla

Come avrai senz’altro capito l’ingrediente principale è l’argilla. Ti servirà però anche del bicarbonato di sodio e dell’olio essenziale di menta. Il risultato sarà una polvere da utilizzare su uno spazzolino inumidito. Ecco le fasi della preparazione :

  • Versa 3 cucchiai da tavola di argilla in un vasetto
  • In seguito aggiungi un cucchiaino da tè di bicarbonato di sodio
  • Mescola bene
  • Versa 8 gocce di olio essenziale di menta dolce
  • Mescola nuovamente
  • Versa in un recipiente di vetro per conservare la polvere.

Consiglio: Poiché le polveri sono volatili, ti suggeriamo di proteggere naso e bocca con un fazzoletto o una mascherina mentre le prepari.

Una ricetta semplicissima ma efficace

bicarbonato-di-sodio-dentifricioIn caso di urgenza, quando ad esempio hai finito il dentifricio, ecco una ricetta semplice con succo di limone e bicarbonato di sodio da utilizzare solamente di tanto in tanto, a causa del tenore di bicarbonato di sodio :

Una ricetta classica alla menta

Per questa ricetta ti occorre dell’argilla verde, del bicarbonato di sodio, dei chiodi di garofano, dell’olio essenziale di menta e un bicchiere d’acqua.

Ecco come procedere :

  • Mescola 2 cucchiai da tavola d’argilla verde (ridotta in polvere – Trovi il prodotto su Amazon a: EUR 9,50 ) con un cucchiaio da tavola di bicarbonato di sodio
  • Riduci in polvere 2 chiodi di garofano e aggiungili alla miscela
  • Versa a filo l’acqua fino ad ottenere una pasta liscia
  • Per finire aggiungi 2 gocce d’olio essenziale di menta.

Questa pasta ha delle proprietà anti infiammatorie e antisettiche, ed è anche efficace per avere un alito fresco grazie ai chiodi di garofano.

I nostri consigli

menta-piperitaPer preparare il dentifricio in casa se devono prendere alcune precauzioni. Ad esempio non bisogna mai intingere direttamente lo spazzolino nella polvere o nella pasta.

Utilizza una spatola per stendere il dentifricio sullo spazzolino e puliscila dopo ogni utilizzo.

È sempre consigliabile prepararne delle piccole quantità. Ogni preparazione dovrebbe durare una decina di giorni, e deve essere conservata in un luogo fresco e asciutto.

Lavati sempre le mani prima di lavorare gli ingredienti e disinfetta gli utensili. L’igiene è fondamentale e non deve essere trascurata.

In conclusione

Come avrai capito leggendo le nostre ricette, preparare il dentifricio in casa non è per nulla complicato ed è alla portata di tutti. Esistono numerose ricette che puoi preparare con qualche ingrediente di base. Ricorda però di utilizzare i prodotti come gli oli essenziali (bastano poche gocce) o il bicarbonato di sodio con parsimonia, per evitare che i loro effetti possano essere controproducenti.

I risultati che puoi ottenere sono davvero notevoli. I denti sono sani, puliti e l’alito è fresco. Sono gli stessi risultati che potresti ottenere con un dentifricio industriale, con la differenza che quello preparato da te è più economico, ecologico e naturale!

Nel video qui sotto potrai trovare una ricetta semplice all’argilla verde!