Dentifrici: come scegliere il miglior dentifricio per te

Dottordentista.com viene supportato dai lettori. Quando acquisti tramite un link sul nostro sito potremmo guadagnare una commissione di affiliazione che non comporta alcun costo per te. Scopri di più.

  • Home

Dentifricio: Come Scegliere il Migliore per Te

dentifricio

Scegliere il miglior dentifricio può essere una sfida dato che sul mercato si trovano svariate marche e tipologie tra cui scegliere per la propria igiene della bocca.

Prendersi cura dei propri denti è fondamentale. Spazzolarsi i denti due volte al giorno, usare il filo interdentale (qui ti spieghiamo come si utilizza correttamente), consultare un dentista almeno una volta all’anno, scegliere il giusto spazzolino, fare attenzione alla propria alimentazione sono alcuni dei consigli che avrai certamente già sentito.

Anche utilizzare il miglior dentifricio fattore fondamentale per la buona salute di denti e gengive. E non è così semplice, visto che ne esistono decine di marche diverse. La buona notizia è che esiste un prodotto praticamente ogni esigenza e preferenza, sia che tu voglia sbiancare i denti, migliorare la tua igiene orale o evitare determinati ingredienti.

In questo articolo noi di Dottordentista.com ti daremo i nostri consigli per aiutarti a capire quale dentifricio scegliere.

Perchè utilizzare il dentifricio?

marche dentifrici

Fa parte di quei prodotti che utilizziamo quotidianamente, senza nemmeno porci delle domande sulla sua utilità.  Mettere del dentifricio sullo spazzolino è ormai un gesto automatico. Se qualcuno dovesse chiederci «Perché utilizzi il dentifricio?» ci verrebbe semplicemente da rispondere «per  lavarmi i denti».

Questa risposta è corretta, ma bisogna ammettere che è incompleta. Sono diverse le funzioni assolte dalla pasta dentifricia. Prima di tutto purifica la bocca e neutralizza i batteri grazie alla presenza di sostanze specifiche preposte a questo compito.

Inoltre il perossido di calcio protegge lo smalto dentale che col passare del tempo può deteriorarsi e demineralizzarsi.

Inoltre, contiene del fluoro che ha la funzione di prevenire le carie. Ecco allora chiariti tutti i benefici offerti da questo prodotto così diffuso e comune.

Come scegliere il miglior dentifricio?

Scaffali pieni di prodotti, una pubblicità più allettante dell’altra, prezzi che possono raddoppiare da un prodotto all’altro… scegliere il miglior dentifricio è complicato e può farci passare la voglia di sorridere! Ecco i nostri consigli:

  • Prova a chiedere il parere del tuo dentista. D’altronde è la persona che conosce meglio i tuoi problemi dentali, se ne hai, ed è quindi nella posizione più adatta per consigliarti un prodotto piuttosto che un altro. In genere non ti dirà quale marca specifica acquistare, ma ti consiglierà piuttosto di prendere un prodotto anti carie, per le gengive sensibili, ecc.
  • Se ad esempio hai tendenza ad  avere delle carie, scegli un prodotto con azione anti carie e che sia arricchito con fluoro. Quest’ultimo infatti protegge i tuoi denti dai batteri, e quindi dalle carie. Scegline uno che abbia una concentrazione di fluoro compresa tra 1200 e 1250 ppm.
  • Le gengive sanguinano mentre ti spazzoli i denti? Scegli un  dentifricio specifico per gengive sensibili, che risulta meno aggressivo. Se non avverti alcun beneficio il consiglio è sempre quello di parlarne col tuo dentista, che ti potrà raccomandare un prodotto specifico che contenga sostanze anti-infiammatorie e astringenti.
  • Il costo è un altro fattore da prendere in considerazione. In effetti i prezzi sono molto variabili; il consiglio è di cercare su internet i prezzi più vantaggiosi anche quando si tratta di marche molto conosciute come Colgate o Oral B.

Quale dentifricio scegliere per i bambini?

dentifricio marche

Per i più piccoli occorre considerare attentamente la questione del fluoro. Per i bambini al di sotto dei 6 anni bisogna preferire concentrazioni al di sotto di 500 ppm.

Dopo questa età si può scegliere un prodotto con l’immagine del loro eroe preferito o con un sapore che apprezzano in modo che siano invogliati a lavarsi i denti.

Anche se spesso i prodotti per bambini hanno un sapore dolce non bisogna preoccuparsi, non contengono zucchero ma dei prodotti sostitutivi dello zucchero che non aumentano i rischi di carie. Lo scopo è semplicemente quello di aiutarli a prendersi cura dei loro denti lavandoli almeno due volte al giorno.

Dentifricio sbiancante: funziona?

Sempre più diffuso, il dentifricio sbiancante promette meraviglie. Tuttavia anche se aiuta ad eliminare alcune macchie non può certo ridare il candore originale ai nostri denti.

Esistono altre soluzioni  a questo scopo, quando ad esempio i denti sono parecchio ingialliti.

Se invece hai solo bisogno di ridare un tocco di lucentezza ad un sorriso un po’ sbiadito per ritrovare una dentatura smagliante, puoi lasciarti tentare dal dentifricio sbiancante. In genere questi prodotti contengono maggiori quantità di sostanze  lucidanti per una miglior efficacia.

Qual è il miglior dentifricio sbiancante?

I prodotti sbiancanti hanno sempre più successo. Avere dei denti bianchi permette di aumentare la fiducia in se stessi e soprattutto di evitare quei complessi che portano a smettere di sorridere.

I produttori lo sanno bene, ecco perché ne puoi trovare interi scaffali al supermercato. Ma qual è il miglior dentifricio sbiancante tra tutte queste marche?

Ne abbiamo provati alcuni per poter rispondere a questa domanda, ecco il nostro parere:

Mentadent White Now Ice Cool

dentifricio migliore

White Now Ice Cool utilizza la tecnologia Blue Light che deposita delle particelle blu sullo smalto dei denti per neutralizzare gli altri colori e lasciar trasparire solo il bianco. Si tratta soprattutto di un  effetto ottico ma il risultato è stupefacente.

I denti appaiono più bianchi e si sente una sensazione di freschezza dopo esserseli spazzolati ma non quella «esplosione di freschezza» promessa dalla pubblicità. Tuttavia bisogna dire che non è questo che si chiede ad un prodotto sbiancante. L’importante è che sia davvero efficace, il resto passa in secondo piano.

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

Regenerate Dentifricio Avanzato

dentifricio sicuro

Inizialmente avevamo qualche dubbio su questo prodotto della Regenerate, ma ci siamo dovuti ricredere. Dopo 3 settimane di utilizzo abbiamo iniziato a vedere i primi risultati. I denti non diventano di un bianco smagliante, ma rispetto agli altri prodotti che abbiamo testato è risultato il più efficace.

Per noi è il miglior dentifricio sbiancante tra quelli che abbiamo scelto per la nostra prova.

Il prezzo non lo rende un dentifricio tra i più economici, ma è ampiamente giustificato in rapporto agli altri prodotti che si possono reperire al supermercato. Su internet d’altronde lo si trova a prezzi più abbordabili rispetto alla farmacia.

Qui sotto puoi vedere l’offerta che abbiamo trovato per te:

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

Elmex Sensitive Whitening

marche dentifrici

Elmex Sensitive viene spesso consigliato dalla maggior parte dei dentisti per la sua efficacia. L’utilizzo regolare permette di sbiancare i denti. Inoltre dona una reale sensazione di freschezza e può essere efficace contro l’alito pesante e dare sollievo alle gengive sensibili. Anche questa volta non esitare a cercarlo su internet, è molto meno caro che in  farmacia.

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

Se vuoi saperene di più su dentifrici sbiancanti ti invitiamo a leggere la guida specifica che abbiamo scritto.

Migliori dentifrici per problemi orali

Dentifricio antitartaro e antiplacca

La placca è un accumulo di batteri e residui intorno ai denti che può essere tenuto sotto controllo con una buona routine di igiene orale. Se hai un accumulo di placca e tartaro, dovresti prima andare dal dentista per una pulizia professionale e lucidatura e poi migliorare la tua routine di spazzolatura per evitare che si formi nuovamente.

Il dentifricio al bicarbonato di sodio può essere davvero efficace nel controllare la placca. Biorepair offre un prodotto dalla formula efficace, non contiene fluoro ed è pensato per prendersi cura delle gentive oltre che per combattere placca e tartaro. È perfetto anche per i bambini.

Dentifricio per denti sensibili

I denti possono diventare sensibili quando lo smalto si consuma, rendendo difficile assumere cibi e bevande caldi o freddi. Il dentifricio per denti sensibili contiene spesso fluoro, insieme ad altri ingredienti che aiutano a riparare, rafforzare e proteggere lo smalto.

Quando scegli un dentifricio sensibile, tieni presente che potrebbe non avere un effetto immediato, anche se alcuni marchi agiscono più rapidamente di altri. La chiave per ridurre la sensibilità dei denti è mantenere la routine di spazzolatura due volte al giorno con il giusto dentifricio. Tieni presente che se senti dolore ai denti e non una semplice sensiblità, è meglio se ti sottoponi a un controllo dentale.

È difficile dire quale sia il miglior dentifricio per denti sensibili in Italia, ma Sensodyne è una buona marca per iniziare poiché ha un prodotto che si concentra specificamente su questo problema. Sensodyne Reapair & Protect contiene calcio e fosfato che contribuiscono a creare uno strato protettivo sulle aree sensibili dei denti.

miglior dentifricio per denti sensibili

Un dentifricio sensibile più specialistico è BioMin. BioMin F (che si differenzia da Biomin C per la presenza di fluoro) è composto da una formula speciale che imita il modo in cui il tuo corpo combatte naturalmente gli acidi della placca e rinforza lo smalto. Si lega ai denti per 10-12 ore in modo da garantire una protezione duratura contro la sensibilità dentale.

Molte persone che hanno provato Sensodyne senza risultati reali hanno scoperto che BioMin fa davvero la differenza per i loro denti sensibili. Quindi, anche se il prezzo è leggermente più alto potrebbe valere la pena provare.

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

Dentifrici per gengive sensibili

Quando ti lavi i denti ti sanguinano le gengive? Hai le gengive sensibili? Sospetti di soffire di qualche malattia gengivale? Innanzitutto rivolgiti al tuo dentisti e chiedergli se puoi scegliere un prodotto specifico per questo problema orale. Ecco la nostra selezione:

Gel Coslys per denti e gengive sensibili

dentifricio-gengive-sensibili

Questo gel dentale bio alla menta vanta una formulazione senza fluoro che dà sollievo alle gengive. Ovviamente lo si può utilizzare con lo spazzolino, ma può anche essere applicato come trattamento locale. Con l’utilizzo si nota una riduzione dei sanguinamenti fino ad arrivare alla loro completa scomparsa. Ha una consistenza piacevole e garantisce una sensazione di freschezza dopo lo spazzolamento.

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

Parodontax Denti Sensibili

Il dentifricio per gengive sensibili più venduto.

miglior dentifricio per denti sensibili

Il prodotto più venduto nell’ambito delle cure per le gengive sensibili grazie alla sua efficacia. Permette di alleviare il dolore gengivale, di proteggere le zone sensibili e di remineralizzare lo smalto. Il suo gusto mentolato è piacevole e si possono avvertire i primi risultati già dopo pochi spazzolamenti. Su Amazon trovi un conveniente pack da due confezioni di Parodontax.

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

Migliori dentifrici per contrastare le carie

Le carie fanno male, molto male, ma per fortuna possiamo evitare la loro comparsa con un dentifricio anti carie di qualità. Ecco qui di seguito quelli che secondo noi sono i più efficaci.

Mentadent Microgranuli

mentadent-microgranuli

La formulazione del dentifricio Mentadent Anti Tartaro al fluoro attivo è stata concepita per aiutare i denti a rinforzarsi e per prevenire la formazione di carie. Abbiamo apprezzato il suo sapore alla menta che lascia una piacevole sensazione di freschezza, ma anche il suo prezzo e ovviamente la sua efficacia. Si tratta di un prodotto all’altezza della sua reputazione.

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

Oral B Pro Expert Protezione Professionale

dentifricio-OralB-pro-expert

Protegge dalle carie, e non solo. Molto completo, la sua formulazione è altrettanto efficace nel dare sollievo alle gengive sensibili come nella lotta contro l’alito cattivo. Utilizzato con un buon idropulsore insieme al dentifricio Oral B Pro Expert ti darà un risultato ancora migliore!

CLICCA QUI PER SAPERE IL PREZZO

I migliori dentifrici per un alito fresco

Continui ad avere l’alito cattivo nonostante una corretta igiene orale con due spazzolamenti al giorno? Questo problema sta iniziando a diventare un vero tormento? In questo caso ti starai chiedendo quale dentifricio dovresti scegliere, ecco quelli che abbiamo testato per te.

migliori dentifrici

Colgate MaxFresh Cristalli Rinfrescanti è uno dei dentifrici di maggior successo, e dopo averlo provato abbiamo capito perché. È rinfrescante, l’alito torna ad essere piacevole già dal primo utilizzo e ha un prezzo conveniente. Ma attenzione, come tutti i prodotti di questo tipo non curano il problema dell’alito pesante, lo mascherano soltanto.

In alternativa puoi provare il dentifricio Purificante della marca Antica Erboristeria, a base di eucalipto, menta ed alti minerali garantisce un alito fresco a un prezzo davvero competitivo.

Leggi il nostro articolo sull’alitosi per trovare soluzioni a questo problema.

Alternative al dentifricio tradizionale

Camminando lungo il corridoio di un supermercato probabilmente trovi solo dentifrici di grandi marche. Tuttavia, ci sono molte alternative ai dentifrici standard al fluoro, alla menta e a quelli confezionati in plastica e che normalmente trovi nei negozi. Vediamo alcune alternative.

Dentifricio naturale

Dentifricio biologico, 100% naturale e fatto in casa, perchè no? Perché non preparare da soli in casa il proprio dentifricio?

Non vuoi affidare la salute dei tuoi denti a dei prodotti industriali? In questo caso puoi preparare il tuo dentifricio “fai da te”. Così avrai la certezza di conoscere tutti gli ingredienti che contiene. Cerca però di non utilizzare troppi ingredienti come ad esempio il bicarbonato di sodio.

Migliori dentifrici naturali in commercio

Se non hai voglia di produrre il tuo dentifricio naturale ma ne cerchi uno con ingredienti bio già pronto per l’uso devi sapere che ne esistono tanti. AloDent è tra i migliori e la sua efficacia si basa sull’aloe vera contneuta nella formulazione.

dentifrici naturali in commercio

Georganics ha una linea di paste dentifricie dai sapori più svariati e senza fluoro. Un prodotto interessante anche per chi cerca una soluzione “plastic-free” dato che le confezioni sono in vetro e pensate per evitare di contribuire all’accumulo di plastica da smaltire.

Ti invitiamo a leggere il nostro articolo su dentifrici naturali, troverai svariate ricette per realizzare il tuo preferito in casa e anche un ricco elenco di dentifrici biologici già pronti che puoi acquistare online.

Migliori dentifrici senza fluoro

Se preferisci un dentifricio senza fluoro ci sono molte opzioni sul mercato. Il dentifricio senza fluoro è spesso a base di ingredienti naturali efficaci nella pulizia dei denti, può quindi avere un sapore leggermente diverso da quello di marche più famose.

Il dentifricio Aloe Gel è uno dei migliori dentifrici senza fluoro disponibili. Invece del fluoro contiene Aloe Vera, Arnica, Salvia, Silice e Perlite, ingredienti pensati anche per garantire un alito fresco e un’azione antibatterica e protettiva per i denti. Gli studi hanno dimostrato che ha il potenziale per combattere la placca e i batteri, il che sembra piuttosto utile!

Ti invitiamo a leggere il nostro articolo sui dentifrici senza fluoro per trovare altre interessanti alternative.

Conclusioni

Il dentifricio fa parte delle nostre vite da circa mezzo secolo ed è indispensabile per combattere i principali problemi del cavo orale e per conservare la propria bocca in salute. Scegliere quello più adatto alle nostre esigenze è complicato a causa della vasta gamma di prodotti disponibili. Ricorda che non sempre il più costoso è anche il più efficace. Prova anche a consultare i pareri di chi lo ha provato che puoi trovare sul sito Amazon; è il modo migliore, assieme ai nostri consigli, per sapere se quel dato dentifricio risponde davvero alle tue esigenze.

Non dimenticare però che bisogna sempre spazzolarsi i denti due volte al giorno, consultare il dentista almeno una volta all’anno e scegliere il giusto spazzolino, senza dimenticare di cambiarlo regolarmente!

Domande frequenti

Quale dentifricio usare?

Dipende dai tuoi gusti e da se hai qualche disturbo orale (denti sensibili, gialli, alito pensate, ecc.) per cui vale la pena scegliere un dentifricio specifico. Nell’articolo trovi varie alternative.

Nel seguente video un’igienista dentale analizza e consiglia alcune marche che trovi facilmente al supermercato:

Come lavare i denti senza dentifricio?

In questo articolo ti abbiamo illustrato alternative naturali in commercio o che puoi produrre tu stesso. Può bastare anche il bicarbonato di sodio ma fai attenzione perché è molto abrasivo.

Posso usare l’olio di cocco come dentifricio?

Meglio usarlo per fare risciacqui, come un collutorio. Ha proprietà sbiancanti e antibatteriche. Meglio tuttavia spazzolare i denti prima di usarlo o scegliere un dentifricio a base di olio di cocco.

Dentifricio Marvis, dove comprarlo?

La marca Marvis offre un’ampia gamma di dentifrici, ai sapori più particolari (come liquirizia), li puoi acquistare facilmente su Amazon.

Dove si butta il tubetto del dentifricio?

Se ti sta a cuore riciclare devi sapere che il tubetto del dentifricio si butta nella plastica a meno che la confezione sia in alluminio (è raro e in tal caso andrà con i metalli) o vetro.

Autori:

Belén Maviglia
Belén Maviglia
Redattrice specializzata nel settore dentale e del benessere, Belén è anche un'esperta di comunicazione digitale. La sua missione per Dottordentista.com? Aiutare i lettori a migliorare la loro salute orale rendendo le informazioni comprensibili e accessibili a tutti.