Come Sbiancare i Denti: la Guida Completa

Dottordentista.com viene supportato dai lettori. Quando acquisti tramite un link sul nostro sito potremmo guadagnare una commissione di affiliazione che non comporta alcun costo per te. Scopri di più.

  • Home

Come Sbiancare i Denti: la Guida Completa del Sbiancamento Dentale

Lo sbiancamento dentale è un argomento di sempre maggiore interesse. Ti è capitato di guardarti allo specchio e accorgerti che un tempo avevi un sorriso più… brillante? Se è così e ti stai domandando che prodotti per sbiancare i denti puoi utilizzare, tranquillo, non sei l’unico a dare importanza all’estetica dentale!

Per avere un bel sorriso non è sufficiente mostrare denti sani e dritti: se vogliamo davvero parlare di un sorriso “smagliante” è importante avere i denti bianchi che si possono ottenere attraverso lo sbiancamento. Vuoi conoscere rimedi naturali e non per avere denti più bianchi? Oggi ti presentiamo diverse alternative.

Breve storia sullo sbiancamento dentale

come sbiancare i denti

Già nell’antico Egitto, i denti bianchi erano un segno di ricchezza. Gli egiziani usavano una pasta fatta di pietra pomice e aceto di vino, applicata con un bastoncino inciso (il primo spazzolino da denti). I romani usavano l’urina perché contenente ammoniaca, fortunatamente con il passare del tempo sono state trovate soluzioni più evolute.

Nel 17° secolo, erano i barbieri a prendersi cura della salute orale, non essendo specializzati creavano spesso grossi problemi per lo sbiancamento, che eseguivano applicando sullo smalto del dente una soluzione contenente acido nitrico.

Negli anni ’60, i dentisti hanno identificato le proprietà sbiancanti del perossido in maniera abbastanza accidentale, poiché originariamente lo usavano come trattamento antisettico per le gengive e ne notarono anche le proprietà sbiancanti.

Sono passati altri 20 anni prima della commercializzazione delle soluzioni di sbiancamento dentale attualmente in uso con il gel per sbiancare i denti che contiene agenti sbiancanti a base di perossido di carbammide. Questi due elementi determinano quindi il colore naturale dei denti.

Cause dell’ingiallimento dentale

struttura del dente

Il colore dei denti è dovuto in buona parte alla dentina, un tessuto duro del dente situato subito sotto lo smalto, che a seconda delle tonalità predominanti degli elementi di cui è composta può assumere diverse colorazioni. 

Sono molti i fattori esterni che possono far diventare i denti gialli

  • Alcuni frutti quali mirtilli, more o lamponi: sebbene gli antiossidanti nelle bacche forniscano benefici per la salute, la loro tonalità e i suoi pigmenti possono macchiare i denti.
  • Caffè: il colore scuro e l’acidità del caffè hanno entrambi effetti dannosi sui denti.
  • Tè: il tè nero in particolare può essere più dannoso del caffè. Anche i tè alle erbe più leggeri possono erodere smalto e causare macchie.
  • Vino: i tannini nel vino rosso lasciano sui denti un’ombra grigia. Mentre il vino bianco, anche se non direttamente, può rendere le macchie esistenti più scure.
  • Bevande a base di zucchero: le bibite zuccherate causano un deterioramento dello smalto dentale rendendolo più scuro e meno luminoso.
  • Antibiotichi: in particolare quelli della famiglia della tetraciclina.
  • Fumo: la nicotina e il catrame presenti nel tabacco possono macchiare i denti molto rapidamente.
  • Apparecchi fissi: sicuramente aiutano a migliorare il tuo sorriso raddrizzando i denti, ma allo stesso tempo possono rovinarne lo smalto e lasciare qualche macchia.
sbiancare i denti gialli

Possiamo quindi dire che il modo migliore per sbiancare i denti è quello di evitare tutto ciò che li può macchiarli, anche se non è sempre così semplice!

È consigliabile anche inserire nella vostra alimentazione cibi che prevengono la formazione di macchie come formaggio, lattuga, sedano, carote, mele e cavolfiori. Questi alimenti sono in grado di pulire i denti per attrito e possono neutralizzare l’acido che danneggia lo smalto.

Come sbiancare i denti?

Esistono soluzioni naturali, che vedremo di seguito, e altre che si basano su prodotti chimici. Lo sbiancamento dei dentipuò essere di due tipi: trattamenti sbiancanti professionali (eseguiti da un igienista dentale, come ad esempio Philips Zoom) o domiciliare (puoi farli tu stesso a casa):

  • Gel sbiancanti, applicati direttamente sui denti.
  • Strisce sbiancanti o Whitening Strips.
  • Mascherine sbiancanti.
  • Bleaching (sbiancamento dentale professionale eseguito con perossido di idrogeno o altri schiarenti chimici).
  • Penne sbiancanti.
  • Utilizzo del Laser.
  • Dentifrici sbiancanti.
  • Colluttori sbiancanti.

Qual è il miglior metodo per sbiancare i denti?

Il miglior modo per sbiancare i denti tra quelli elencati dipende da quanto si vuole spendere, da quanto rapidamente si desidera raggiungere i risultati e quanto si è disposti ad avere qualche piccolo disagio.

È importante sottolineare che tutte le tecniche di sbiancamento che tratteremo in questo articolo sono efficaci solo sui denti naturali; le protesi, le faccette dentali o gli impianti dentali rimarranno dello stesso colore.

Sbiancamento denti professionale

È sempre una buona idea visitare il tuo dentista per parlare di sbiancamento, il trattamento di un professionista è più efficace e soprattutto sicuro in modo da evitare fastidiose controindicazioni.

Trattamento sbiancante denti efficace: laser

sbiancamento denti laser
Miglior sbiancante denti: laser

Questa metodologia di sbiancamento utilizza i laser per accelerare l’effetto sbiancante del gel concentrato che viene applicato sui denti. Il laser è forse il miglior sbiancante denti professionale a disposizione.

È senza dubbio il metodo più costoso, ma è anche il trattamento che ti fa raggiungere in maniera sicura e veloce i risultati desiderati.

Il dentista applica prima una guaina di gomma per proteggere le gengive, quindi ricoprirà i denti con il gel sbiancante – contenente perossido di idrogeno. A questo punto il laser puntato sui denti farà la sua parte, lo sbiancamento avviene molto più velocemente rispetto ad altri trattamenti.

Generalmente una sola seduta può essere sufficiente ma in alcuni casi il dentista potrebbe consigliarvi una seconda seduta per ottenere un miglior risultato.

Sbiancamento dentale con luce LED

È un trattamento alternativo di sbiancamento professionale e avviene attraverso una lampada a LED. Viene utilizzata una tecnologia che funziona in modo simile allo sbiancamento laser, ma utilizza appunto luci a LED come acceleratore dell’agente sbiancante.

Il sistema di sbiancamento a LED non è intenso quanto il trattamento laser, per cui probabilmente dovrai sottoporti a 3-4 sessioni per raggiungere i risultati desiderati. Ogni sessione dura da 45 minuti ad un’ora e dovrai poi proseguire il trattamento anche a casa.

La lampada a LED ha largamente sostituito i raggi UV e ha dimostrato di essere più sicura ed efficace.

Sbiancamento denti a casa: i kit di sbiancamento

sbiancante per denti fai da te
I kit si sbiancamento sono economici ed efficaci

I kit per lo sbiancamento denti sono delle comode, pratiche ed economiche soluzioni per sbiancare i denti velocemente. Questi kit sono a tutti gli effetti delle soluzioni di sbiancamento denti fai da te economiche ed efficaci per ridare luminosità ai tuoi denti. In genere la loro azione si basa sull’utilizzo di un gel sbiancante che agisce direttamente sullo smalto e sulla dentina schiarendole e rendendole più brillanti. Si tratta nella gran parte dei casi di un gel a base di perossido d’idrogeno (la comune acqua ossigenata), ed è lo stesso prodotto che viene utilizzato dai dentisti, anche se loro si avvalgono di concentrazioni molto più alte del principio sbiancante.

I sistemi di applicazione variano tra loro: possono essere delle strisce adesive sbiancanti (come quelle di Hismile), delle “penne sbiancanti” da passare sui denti o dei bite usa e getta, ma il risultato finale è sempre lo stesso: una dentatura più bianca, dall’aspetto decisamente più sano e gradevole!

Per quanto riguarda i prezzi, sono davvero alla portata di tutti: questi kit si trovano in farmacia a dei prezzi piuttosto abbordabili, ma se deciderai di cercarli su dei siti online di e-commerce (come ad esempio Amazon), li potrai trovare a dei prezzi ancora più convenienti, che partono da un minimo di 10 € per arrivare ai 70 € di spesa massima.

I migliori kit di sbiancamento denti

Per darti una mano ad orientarti in quest’ampia gamma di prodotti e riuscire a fare la scelta migliore, abbiamo deciso di segnalarti quelli che a nostro parere rappresentano l’eccellenza, in termini di semplicità d’uso, efficacia e costo: ecco quindi, quelli che secondo Dottordentista, sono i 3 migliori kit per avere degli splendidi denti bianchi:

Il kit sbiancamento denti Smile Avenue

kit sbiancamento denti smile avenue

Il Kit sbiancante denti di Smile Avenue è un prodotto che ha delle caratteristiche molto interessanti ed è al momento il miglior prodotto fai da te presente sul mercato.
Questo kit oltre ad essere molto facile da usare contiene meno dello 0,1% di perossido e quindi non è dannoso per denti e gengive. Inoltre, la su efficacia è prolungata nel tempo.

Nella confezione del kit Smile Avenuetrovi un gel di alta qualità prodotto negli Stati Uniti e sottoposto a numerosi test conformi con le normative europee, 4 penne-siringhe (e non solo 2 o 3 come nella maggior parte di altri kit) che contenengono una quantità di gel sufficiente per 24 applicazioni, una lampada LED 2.0 con temporizzatore integrato, 3 connettori diversi e una scala colori per misurare i progressi di sbiancamento. I risultati si iniziano a vedere dopo 10-12 giorni.
Il rapporto qualità-prezzo è ottimo e ci sentiamo quindi di consigliarlo senza il minor dubbio.

Smile Avenue offre la possibilità di acquistare solo le ricariche gel per sedute di mantenimento dello sbiancamento dentale. Ciò ti permette di risparmiare sul lungo termine e di contribuire a dover smaltire meno plastica che se dovessi acquistare un nuovo kit per proseguire il trattamento.

Inoltre, con il codice sconto di Dottordentista “KITSMILE” risparmi il 10% del prezzo finale.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO

Il kit Hismile

sbiancamento dentale Hismile

Il punto forte del kit Hismile sono gli ingredienti di cui è composto il gel:

  • Acido ftalimmidoperossicaproico (PAP+): la formula del prodotto è stata cambiata di recente e questo componente è il principio attivo che fa sì che i denti vengano sbiancati. In questo articolo è stato dimostrato che lo sbiancamento con PAP+ può essere una alternativa più sicura ed effettiva al perossido d’idrogeno.
  • Nano-Idrossiapatite: si tratta di un minerale che è già presente nelle ossa e nello smalto dentale e che, essendo presente nel gel, aiuta a rimineralizzare la superficie del dente.
  • Citrato di potassio: riduce la sensibilità di cui magari già soffri e protegge dai fattori esterni che possono scatenarla.

Questo kit ha un prezzo superiore alla media ma contiene 6 ricariche, ognuna di esse è sufficiente per realizzare un trattamento che potrai ripetere dopo qualche settimana. Quindi un kit può essere sufficiente per avere denti bianchi per un intero anno. se vuoi leggere le recensioni su Hismile ti consigliamo questo articolo.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO
Trattamento sbiancante denti diamond smile

Il kit Diamond Smile

Una valida alternativa dal prezzo non eccessivamente alto.

Il kit Diamond Smile contiene i seguenti articoli:

  • Lampada Power-LED collegabile: composta da 16 luci a LED che attivano il gel sbiancante e lo rendono efficace e sicuro.
  • 3 siringhe che contengono gel brevettato e senza perossido per evitare fastidio, perfetto per chi soffre di sensibilità dentinale.
  • Boccaglio: questo pezzo si collega al Power-LED dopo aver applicato sulla sua supefice il gel per poi essere inserito nel cavo orale.
  • Cartoncino con scala di colori per monitorare i progressi di sbiancamento..
  • Batteria.
  • Manuale con istruzioni.

I nostri lettori possono approfittare di uno sconto del 20% su questo kit o su qualsiasi altro prodotto della marca Diamond Smile inserendo il codice “DOTTORDENTISTA20“.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO

Il kit sbiancante Blisstaar

Le caratteristiche del Kit sbiancante denti Blisstaar sono molto simili a quelle descritte in precedenza, inoltre il rapporto qualità prezzo è molto valido.

In questo kit si può trovare un gel di ottima qualità, la lampada a LED che aiuta ad accelerare lo sbiancamento, un connettore per collegare la lampada LED a qualsiasi dispositivo e viene completato con istruzioni molto dettagliate per avere risultati rapidi.

Per vedere i primi effetti di sbiancamento dei tuoi denti possono volerci dagli 8 ai 10 giorni con applicazioni da 15 a 20 minuti per volta.
Vista la semplicità d’uso e la qualità del prodotto è diventato uno dei prodotti più venduti su Amazon.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO

Il kit iWhite Instant

miglior prodotto sbiancante denti

Questo trattamento, decisamente comodo da utilizzare a casa, è composto da dieci bite monouso da applicare sui denti per una ventina di minuti. Ogni bite sbiancante è già riempito con la giusta dose di gel attivo, per cui non c’è bisogno di mescolare gli ingredienti e di effettuare il riempimento: basta estrarlo dalla confezione sterile e applicarlo sui denti, proprio come faresti con un bite per il bruxismo notturno. Si possono applicare contemporaneamente il bite superiore e quello inferiore, in modo da risparmiare tempo. Passati i venti minuti, si potranno notare dei risultati stupefacenti già dalla prima applicazione. La sua formulazione gli consente in effetti di agire sulle macchie rimuovendole, e fornisce un’azione sbiancante immediata. Una volta terminato il trattamento, si getta il bite, senza quindi bisogno di pulirlo e riempirlo di nuovo.

Oltre alla semplicità di utilizzo, un altro punto di forza di questo bite per sbiancamento denti è che pulisce i denti anche sul retro: e dato che i denti sono leggermente trasparenti, eventuali macchie rimaste al loro interno potrebbero pregiudicare il risultato finale. In più, fornisce anche una dose di calcio altamente solubile che rinforza i denti. Ogni confezione contiene dieci bite monouso, da usare per un ciclo di trattamenti (un bite al giorno per cinque giorni) oppure al bisogno. I risultati sono davvero eccellenti, consentendo di ottenere denti fino ad 8 volte più bianchi.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO

Precauzioni e controindicazioni dei kit di sbiancamento denti

Anche se sono dei prodotti cosmetici, il loro utilizzo non deve essere preso alla leggera. Occorre sempre attenersi alle modalità d’uso riportate all’interno della confezione, facendo attenzione in particolar modo a rispettare i tempi di applicazione e la durata del trattamento

Questi prodotti sono inoltre sconsigliati a chi ha dei seri problemi dentali o per chi soffre di una grave infiammazione delle gengive. In questi casi il nostro consiglio è di parlare sempre con un professionista della salute dentale prima di procedere con il trattamento.

Alcuni prodotti invece non sono adatti per le donne incinte: in caso di gravidanza è sempre prudente chiedere un parere al proprio medico o al dentista.

Prima di iniziare qualsiasi tipo di trattamento sbiancante è consigliato una visita al tuo dentista per sapere se la tua condizione di salute dentale lo permette.

Sensibilità dopo i trattamenti con prodotti di sbiancamento dentale

Alcuni pazienti riportano di aver accusato dolore “insopportabile” dopo essersi sottoposti ad una seduta di sbiancamento. Se in passato hai accusato dolore per via della sensibilità dei tuoi denti o delle tue gengive ti consigliamo di parlarne preventivamente con il tuo dentista.

Se scegli un kit di sbiancamento fai da te, potrebbe essere una buona idea fare delle prove sulla quantità e sulle tempistiche consigliate dal produttore iniziando con un tempo ridotto per poi aumentare gradualmente. Ad esempio, se viene indicato di applicare un gel per 15 minuti, prova per cinque minuti e osserva se riscontri reazioni avverse.

I prodotti per sbiancare denti che non contengono perossido di idrogeno possono causare una sensibilità minore, ma possono anche essere meno efficaci. Il nitrato di potassio e il fluoro alleviano il dolore, è quindi consigliato cercare kit che li contengano.

La marca Hismile ha sviluppato prodotti pensati per lo sbiancamento dentale per denti sensibili, nella seguente tabella ne vengono presentati alcuni:

Prodotti Hismile per lo sbiancamento dentale
Siero correttore di colore Hismile V34

Trattamento schiarente non invasivo.
La più alta concentrazione di V34 nella gamma Hismile.
Utilizza la tecnologia di correzione del colore.
Acquista il correttore di colore Hismile V34
Polvere sbiancante Hismile PAP+™

Comoda spazzolatura in polvere
Sicuro per smalto e gengive
Acquista la Polvere Sbiancante Hismile
Strisce sbiancanti Hismile PAP+™

Include 14 trattamenti per entrambe le arcate dentali
Risultati rapidi dopo un solo trattamento
Nessuna irritazione alle gengive né sensibilità ai denti
Acquista le Strisce Sbiancanti Hismile
Pack di prodotti HiSmle pensati per diverse esigenze

Pacchetti già preparati con i migliori prodotti.
Pack pensati per diversi obiettivi (sbiancamento, sbiancamento rapido, correttore di colore quotidiano, ecc.
Sconti fino al 50%.
Acquista un Pack di Sbiancamento

Come sbiancare i denti in modo naturale?

Se vuoi mantenere i tuoi denti bianchi puoi utilizzare prodotti a base di ingredienti naturali come olio di cocco, bicarbonato o carbone attivo. Tra i prodotti di seguito troverai sicuramente il miglior sbiancante denti per te:

  • Estratto di olio di cocco: spalma un cucchiaio di olio di cocco (un prodotto per sbiancare i denti per eccellenza) sui denti per 10-15 minuti. È una tecnica indiana tradizionale per migliorare l’igiene orale. Dopo dovrai spazzolare i denti come al solito, alla fine dovresti notare i tuoi denti più puliti.
  • Olio di cocco e pasta di curcuma: la curcuma è nota per i suoi effetti antinfiammatori. Mescola un po’ di curcuma con olio di cocco e lavati i denti con questa miscela per alcuni giorni, noterai la differenza.
  • Dentifricio fatto in casa: puoi produrlo tu stesso usando bicarbonato di sodio mescolato con acqua o una piccola quantità di perossido di idrogeno. Ottieni una consistenza liquida e strofina questa miscela sui denti per circa 30 secondi dopo averli spazzolati normalmente. Tieni presente che sia il perossido che il bicarbonato sono sostanze abrasive, quindi non dovresti abusare di questo tipo di trattamento.
  • Carbone attivo: all’utilizzarlo ti ritroverai la bocca nera, non aver paura: una volta sciacquato, scoprirai che i tuoi denti sono più luminosi e puliti di prima. Lo puoi acquistare come polvere o come dentifricio.
  • Fragole macerate: puoi applicarle direttamente sui denti e lasciarle riposare per qualche minuto. Assicurati di sciacquarti la bocca molto bene dopo questa applicazione.
  • Aceto di mele: può essere efficace per rimuovere le macchie scure dai denti. Strofina i denti per un minuto usando la punta del dito imbevuta di aceto. Poi risciacqua con acqua e spazzola i denti normalmente. Fallo per un mese per ottenere risultati.

Sbiancamento denti costo

Il prezzo varia a seconda del tipo di trattamento, si può spendere dai 2 € per un dentifricio sbiancante fino a 700 € per un trattamento laser. Qui sotto trovi una tabella su trattamenti e costi.

Trattamento Costo Approssimativo Durata Risultati Commenti
Trattamento dal dentista
Sbiancamento Laser 500-700 € 1 ora
1-2 sedute
Immediati Un trattamento molto intenso può causare una maggiore sensibilità
Lampada LED 200-300 €/seduta 1 ora
3-4 sedute
Immediati La mascherina può essere utilizzata a casa seguendo la procedura
Trattamento fai da te
Lampada LED 12-130 € 10-14 giorni,
10/30 minuti al giorno
In circa 6 giorni Risultati non certi e possono svanire rapidamente
Mascherina per Bleaching (incluso kit) da 25 € 10-14 giorni,
10/20 minuti al giorno
4-10 giorni Farmaco da banco
Strisce sbiancanti da 10 € 1-2 settimane,
10/60 minuti ad applicazione
1-2 settimane Nessun uso di gel
Penna sbiancante da 10 € 1-2 settimane,
10/30 minuti ad applicazione
2-7 giorni Risultati rapidi; il perossido può causare sensibilità
Dentifricio sbiancante da 2 € 5 minuti al giorno 2-3 settimane Rimuove solo le macchie superficiali; non influenza il colore dei denti

Un trattamento di sbiancamento professionale può essere effettuato in uno studio dentistico ed è sicuramente la soluzione più cara. Si paga infatti la professionalità di uno specialista che è in grado di consigliarti sui rischi e può sottoporti il miglior trattamento estetico personalizzato per i tuoi denti.

Lo sbiancamento è considerato un intervento estetico e non è previsto alcun rimborso da parte del SSN, esistono però diverse compagnie assicurative che offrono copertura anche per questo tipo di trattamento.

Abbiamo redatto un articolo specifico per fornirti maggiori informazioni sul costo medio dei trattamenti di sbiancamento dentale, ti invitiamo a leggerlo.

Tieni presente che alcune assicurazioni dentali permettono di risparmiare anche su trattamenti pernsati per fini estetici. Vitanuova mette a disposizione servizi assicurativi che comportano sconti di fino al 70%, un trattamento sbiancante esterno che in alcuni centri costa 200 €, grazie alla Card Salute o al Virtual Hospital potrà costarti 70 €. Scopri di più su questi due servizi assicurativi:

Risparmia su prestazioni sanitarie private

Vitanuova offre due servizi assicurativi interessanti e utili per risparmiare fino al 70% su spese dentistiche ma anche di fisioterapia, servizi oculistici, diagnosi e checkup e molto altro.

Card Salute: permette di accedere a strutture sanitarie private in tutta Italia con sconti di fino al 70%. Puoi includere fino a 5 persone del nucleo familiare a partire da soli 2,50€ al mese.

Virtual Hospital: oltre ai vantaggi offerti dalla Card Salute include il contatto con un medico specialista 24/7, la possibilità di chiamare un medico o un pediatra a domicilio e l’accesso agevolato a un circuito di strutture fitness. Il costo è a partire da soli 7,50€ al mese.

Domande frequenti

Come mantenere i denti bianchi dopo lo sbiancamento?

prodotti sbiancamento denti

Anche se non esistono soluzioni di sbiancamento permanenti, ci sono alcune buone abitudini che puoi adottare per fare in modo che l’effetto duri il più a lungo possibile:

  • Seguire una dieta priva dei cibi e le bevande che causano macchie o lavarsi i denti dopo averle ingerite.
  • Usare una cannuccia per bere bevande acide o zuccherate.
  • Dopo aver consumato questi alimenti o bevande, potreste fare un risciacquo con acqua o masticare una gomma senza zucchero.

Quanto dura lo sbiancamento dentale?

L’effetto può durare anche per anni se si mantengono le buone prassi di igiene orale come lo spazzolamento regolare per evitare l’accumulo di placca e tartaro, l’uso del filo interdentale oltre ad una visita dal tuo dentista due volte l’anno per i controlli di routine.

Autori:
Belén Maviglia
Belén Maviglia
Redattrice specializzata nel settore dentale e del benessere, Belén è anche un'esperta di comunicazione digitale.
Revisionato dal punto di vista medico da:
Dr.ssa Maria Forns
Dr.ssa Maria Forns
La Dr.ssa Forns si è laureata con lode in Igiene Dentale il 2015 presso l’Istituto “La Segarra” a Cervera, Spagna, effettuando un tirocinio abilitante di cinque mesi in Clinica Dentale.