Candida orale 👅: sintomi, immagini, cura e come si contagia

Dottordentista.com viene supportato dai lettori. Quando acquisti tramite un link sul nostro sito potremmo guadagnare una commissione di affiliazione che non comporta alcun costo per te. Scopri di più.

  • Home

Candidosi Orale o Mughetto: Sintomi, Immagini e Cura

funghi in bocca immagini

La candidosi orale o mughetto Ã¨ un’infezione causata dal fungo Candida albicans. Normalmente questo microrganismo vive nella bocca senza causare danni. Ma quando le difese sono basse, può moltiplicarsi in modo incontrollato ed è allora che si parla di candida orale, una malattia della bocca molto comune.

Sapevi che, secondo alcuni studi, il 60 % degli adulti sui 60 anni di età è portatore di questo fungo?

In questo articolo ti informiamo su tutto ciò che riguarda questa infezione:

Tipi di candidosi orale

Tipi di candida orale Caratteristiche e sintomi
Pseudomembranosa Placche bianche su zone rosse della bocca. Vengono via con spazzolatura e possono sanguinare.
Eritematosa Mucosa indolenzita e sensibile, arrossata con poche macchie bianche principalmente sul dorso della lingua o sul palato duro.
Iperplastico È un sottotipo clinico unico di candidosi orale che si presenta come noduli biancastri ipertrofici, solitamente trovate alla commissura labiale, che non vengono via allo strofinamento meccanico (con garza o spazzolino...ecc.). Altre posizioni per questa lesione includono la lingua e la mucosa buccale.
Cheilite angolare Mucosa orale arrossata e dolente, con lesioni puntiformi e zone con ragadi e screpolature.
Stomatite da protesi Lesioni arrossate sotto alle dentiere superiori, che di solito si estendono fino al bordo gengivale.

Candida orale immagini

Di seguito mostriamo alcune immagini di candida orale per essere in grado di riconoscere se si sta soffrendo di questo disturbo.

candida in bocca immagini
funghi in bocca immagini
candidosi orale immagini
candida lingua immagini

Candida orale: informazioni di base

  • Candida è il nome di una classe di funghi che comprende più di 150 tipi diversi.
  • Questi microrganismi sono normalmente presenti nel corpo umano e svolgono il loro lavoro. Negli individui sani sono utili perché aiutano nei processi di digestione, nutrizione e protezione da altri germi. Vanno a formare la microbiota normale, o flora benefica.
  • Tuttavia, non tutti i funghi della candida sono così buoni. Alcuni, come la Candida albicans, possono causare malattie se sfuggono al controllo. In questi casi sono chiamati “microrganismi opportunisti“.

Che cos’è la candidosi orale?

candida in bocca immagini

La candidosi orale è un’infezione fungina (micosi) che colpisce la mucosa della bocca. È causata da uno squilibrio della normale flora microbica dell’organismo che porta a una crescita eccessiva del fungo Candida.

Esistono circostanze particolari che costituiscono un terreno fertile per lo sviluppo di questo fungo e la sua crescita incontrollata che provoca la candidosi orale.

Candidosi orale cause

L’infezione viene causata quando il fungo Candida albicans si moltiplica molto più velocemente del solito. Normalmente, il nostro sistema immunitario utilizza la normale flora microbica per tenere sotto controllo la crescita di questo fungo e di altri microrganismi. Se questo equilibrio viene alterato, i batteri e i funghi opportunisti iniziano a riprodursi senza controllo e si verifica un’infezione.

candidosi orale immagini

Come si rompe questo equilibrio? Ciò accade quando il sistema immunitario è debole. Le nostre difese si abbassano per diversi motivi. Ad esempio: malattie che attaccano il sistema immunitario, trattamenti curativi per il cancro, assunzione di antibiotici (che comportano la riduzione della flora e quindi l’opportunistica proliferazione della Candida) oppure l’avere un sistema di difese compromesso a causa dell’età.

I neonati, gli anziani e le persone con un sistema immunitario debole sono i più vulnerabili a questo tipo di infezione.

Le cause più comuni della candidosi orale sono:

  • Uso improprio di antibiotici che modificano la normale flora del corpo.
  • Trattamenti antitumorali come la chemioterapia o la radioterapia, che alterano la mucosa orale, rendendola più vulnerabile alle infezioni.
  • Le dentiere che aumentano l’adesione del fungo al materiale sintetico. Questo, insieme alle scarse abitudini igieniche, creano il terreno ideale per la formazione di questo tipo di funghi.
  • Malattie che indeboliscono il sistema immunitario come l’HIVil diabete e altre.
  • Carenze del sistema immunitario.
  • Uso di corticosteroidi, in quanto riducono l’immunità cellulare.
  • Pazienti che hanno subito un recente trapianto di organi, poiché somministrano dei farmaci corticosteroidi.
  • Malattie che causano secchezza delle fauci, lasaliva e le altre secrezioni della mucosa orale contengono sostanze che impediscono la riproduzione di questo fungo.
  • bambini possono essere infettati durante la nascita. Possono contrarre l’infezione anche durante l’allattamento al seno, attraverso il contatto con i capezzoli delle madri infettate dal fungo.
  • Persone anziane con altre malattie che abbassano le difese e che indossano protesi dentarie.
  • Le persone con carenze nutrizionali che alterano il sistema immunitario, in particolare quelle con carenze di vitamina B e C.
  • Diete ricche di carboidrati, poiché la crescita della Candida nella saliva è favorita dal glucosio.

Candida orale: sintomi

candida bocca immagini

I sintomi più tipici della candidosi orale negli adulti sono:

  • Macchie bianche all’interno della bocca, soprattutto sulle guance.
  • Lingua bianca o lingua gialla.
  • Gengive bianche.
  • Arrossamenti all’interno e intorno alla bocca.
  • Mal di bocca e gola.
  • Difficoltà a deglutire.
  • Sapore metallico sulla lingua.
  • Presenza di afte.
  • Diminuzione del senso del gusto (disgeusia) o la propria perdita (ageusia).
  • Possono comparire delle ferite agli angoli della bocca.

Mughetto neonato: sintomi

Il mughetto nei neonati è abbastanza comune e di solito guarisce in meno di due settimane. Quando l’infezione dura più a lungo, viene considerata anormale.

I sintomi più comuni del mughetto nei neonati sono:

  • Perdita di appetito.
  • Irritazione e macchie bianche all’interno e intorno alle labbra.
  • Eruzioni nella pelle.
  • Eruzioni cutanee nella zona in cui si indossa il pannolino.

Candida orale come riconoscerla

Attraverso un esame della bocca e della lingua da parte di un medico, che cercherà i sintomi più comuni, come le caratteristiche macchie bianche. A volte è necessario effettuare una biopsia per verificare la diagnosi, poiché può essere confusa con altre condizioni come la lingua a carta geografica, il lichen planus orale o la leucoplachia orale.

Nei casi più gravi, in cui la malattia si è diffusa all’esofago, il medicoprescriverà molto probabilmente un’endoscopia superiore.

Non tutti i mughetti orali si manifestano nello stesso modo, ma in modi diversi. Nella tabella seguente troverai i dettagli di ciascuno di essi.

Come curare la candida orale

La candidosi orale spesso scompare senza trattamentoentro 7-10 giorni. Se persiste, potrebbe essere necessario l’uso di farmaci antimicotici.

Alcuni possono essere applicati sulla zona sotto forma di unguenti; altri sono disponibili anche come collutori e compresse. Risciacqui e pomate sono consigliati per i neonati e i bambini.

Fluconazolonistatina, clotrimazoloitraconazolo e posaconazolo sono i farmaci più comuni utilizzati per trattare la candidosi.

La tabella seguente fornisce maggiori dettagli, in modo che tu non abbia dubbi.

Medicinale Dosaggio
Nistatina Dose da 5 ml, risciacqui in bocca 3 volte al giorno.
Fluconazolo Compresse da 100 e 200 mg, una al giorno.
Itraconazolo Compresse da 100 e 200 mg, una al giorno oppure assumere 400 ml al giorno con il cibo.

Candida orale rimedi naturali

La candida orale guarisce da sola entro due settimane nei casi più lievi. Ma oltre alle cure mediche, esistono alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare a migliorare i sintomi e a prevenire una nuova infezione. I rimedi naturali più comuni per il mughetto orale sono:

candida orale rimedi naturali
  • Yogurt: Ã¨ un probiotico e il suo consumo aiuta a ripristinare la flora batterica. In questo modo, il fungo viene controllato.
  • Lavare i denti: è consigliabile utilizzare uno spazzolino con setole morbide per evitare che le lesioni sanguinino. Ricordati di sostituire lo spazzolino quando sarai guarito.
  • Pulire la dentiera: mantieni la dentiera pulita spazzolandola dopo i pasti con uno spazzolino separato per evitare che i funghi aderiscano alla superficie della dentiera.
  • Glicemia controllata: se sei diabetico, mantieni la glicemia a livelli adeguati.
  • Acqua salata: puoi preparare una miscela di acqua calda e sale e usarla come collutorio.
  • L’uso di sciacqui con collutorio alla clorexidina Ã¨ utile, soprattutto quando il sistema immunitario è molto indebolito.
  • Usa sempre il filo interdentale.

Mughetto neonati e bambini

Candidosi orale o mughetto: questi sono i nomi di questa infezione fungina nei bambini. Può causare irritazioni e lesioni bianche all’interno e intorno alle labbra. Questa condizione è comune non solo nei bambini, può presentarsi anche negli anziani.

I bambini affetti da mughetto non possono nutrirsi o succhiare bene perché gli angoli delle labbra sono screpolati e indolenziti a causa dell’infiammazione risultante dall’infezione.

Se rilevi queste lesioni sul tuo bambino, devi portarlo da un dentista pediatrico il prima possibile. Ti prescriverà un farmaco antimicotico e ti darà istruzioni su come evitare che il problema si ripresenti.

Candida al seno durante l’allattamento

candida lingua sintomi

Molte mamme che allattano sperimentano prurito ai capezzoli, che può indicare la presenza di funghi come la Candida. Può comparire sia sui capezzoli della madre che nella bocca del bambino.

Ci sono diversi modi per riconoscere un’infezione di questo tipo sui capezzoli. Alcune delle caratteristiche comuni sono:

  • Dolore durante l’allattamento.
  • Capezzoli screpolati.
  • Pelle squamosa intorno al capezzolo.
  • Prurito e bruciore ai capezzoli.
  • Dolore e maggiore sensibilità al tatto.
candida gola sintomi

Nel caso del bambino, si noteranno macchie bianche con aree rosse nella bocca e angoli screpolati delle labbra.

Il bambino può contrarre la candida durante il parto se la madre ha un’infezione vaginale, oppure attraverso i capezzoli durante la suzione. Inoltre, se la madre sta assumendo antibiotici, questi potrebbero passare al bambino attraverso il latte materno e alterare i microrganismi naturali del suo corpo, favorendo la comparsa della candidosi orale nel bambino.

Candida al seno: posso continuare ad allattare se ne soffro?

I pediatri suggeriscono di sì, anche se può causare dolore. Dovresti informare immediatamente il medico, che ti dirà come allattare e ti fornirà una cura.

Si consiglia di utilizzare creme antimicotiche dopo aver allattato il bambino, in modo che la pelle del capezzolo possa assorbirle correttamente, ma devi sempre consultare prima il pediatra.

Se il tuo bambino soffre di mughetto orale, potrebbe essere utile applicare il topico in anticipo, in quanto si tratta dello stesso principio attivo del farmaco utilizzato nella bocca del bambino.

Trattamento del mughetto per madri e neonati

immagini candida orale

Il trattamento in questi casi è indicato per entrambi al fine di prevenire il ciclo di ritrasmissione e consiste in:

  • Usa l’antimicotico prescritto dal medico sia sulla bocca del bambino che sui capezzoli della madre.
  • Usa una pomata antimicotica o delle gocce nella bocca del bambino e sulla lingua.
  • Prima di allattare, pulisci sempre il capezzolo da eventuali residui di crema.
  • Lava ciucci, tettarelle e tiralatte con acqua e aceto, poi asciugali bene e mettili al riparo dal sole.
  • Lava reggiseni e camicie con sapone e acqua calda.
  • Usa gli assorbenti per l’allattamento per evitare il contatto diretto dei capezzoli con gli indumenti e prevenire così la diffusione. Ricorda di mantenere una buona igiene dei tuoi cuscinetti per il seno.

Come prevenire il mughetto orale nei bambini?

Sebbene sia una condizione comune nei neonati, esistono dei modi per prevenirla ed evitare una nuova infezione. Alcune delle raccomandazioni più comuni sono:

  • Pulisci tettarelle, biberon e ciucci con acqua calda o falli bollire per 20 minuti dopo ogni utilizzo.
  • Tutti i giocattoli che possono essere messi in bocca al bambino devono essere lavati con acqua calda e sapone.
  • Tieni il latte e le bottiglie contenenti cibo in frigorifero per evitare la formazione di funghi.
  • Pulisci sempre la pelle dei capezzoli prima di allattare il tuo bambino.

Candidosi orale: complicanze

Nelle persone sane raramente può portare a complicanze. Tuttavia, nei pazienti con un sistema immunitario compromesso, il fungo può diffondersi attraverso il flusso sanguigno e raggiungere l’intero organismo, compreso l’apparato digerente, il cervello, il fegato e altri organi.

La candidosi orale è spesso la prima manifestazione clinica di malattie più gravi come l’HIV/AIDS. Quando la candida si diffonde nella faringe è più facile che si sviluppi una malattia invasiva che colpisce l’esofago.

Nei neonati, oltre ai problemi orali, in alcuni casi possono verificarsi gravi eruzioni cutanee nella zona del pannolino.

Miti e verità: la candida orale si trasmette con un bacio?

Il fungo può diffondersi da persona a persona, ma una persona che entra in contatto con un’infezione da lievito non svilupperà automaticamente un’infezione orale. Pertanto, la candidosi orale non è considerata contagiosa.
Il fungo responsabile, Candida albicans, è spesso già un abitante naturale della bocca e della gola. Quando l’ambiente orale cambia, solitamente a causa di un sistema immunitario immaturo o depresso, il fungo può moltiplicarsi e causare sintomi. 

  • La candidosi orale Ã¨ abbastanza comune e nella maggior parte dei casi non causa grossi problemi.
  • Le persone con un sistema immunitario debole sono le più colpite.
  • I pazienti sottoposti a chemioterapia e radioterapia per i tumori della testa e del collo possono sviluppare il mughetto orale.
  • L’assunzione indiscriminata di steroidi o antibiotici, l’uso di protesi dentarie o la presenza di una malattia come il diabete sono fattori di rischio.
  • Il sintomo più comune della candidosi orale è la presenza di chiazze bianche o cremose sulla lingua e sulla bocca.
  • Le informazioni che noi di Dottordentista ti offriamo sono solo a scopo informativo, in nessun caso devi auto-medicarti o rinunciare a un consulto medico.

Domande frequenti

Come curare la candida orale?

Il trattamento di questa patologia comprende solitamente antimicotici come fluconazolo, clotrimazolo, itraconazolo, posaconazolo o nistatina. Anche mantenere una buona igiene orale è importante nel processo di guarigione. È possibile utilizzare collutori a base di clorexidina o acqua salata. Mangiare yogurt o altri alimenti ricchi di probiotici può aiutare a controllare l’infezione.

Candida orale come riconoscerla?

Le macchie bianche sulla lingua, sul palato, sull’interno delle guance o sulla gola sono il sintomo più comune di un’infezione da mughetto o candida. Altri sintomi includono:

  • Arrossamento o bruciore all’interno della bocca.
  • Sensazione di avere del cotone idrofilo in bocca.
  • Perdita del gusto.
  • Dolore quando si mangia o si deglutisce.
  • Screpolature e arrossamenti agli angoli della bocca.
  • Piaghe sulla lingua e sulle guance.

Candida orale come si trasmette?

Il fungo Candida Albicans, che causa il mughetto, può essere passato da una persona all’altra attraverso i baci. Tuttavia, questo non significa che la persona svilupperà sicuramente il mughetto. Il fungo potrebbe essere già presente nella bocca e nella gola di quella persona.

Il mughetto è contagioso?

La malattia non si manifesta se non c’è uno squilibrio nei microrganismi che naturalmente coesistono nel nostro corpo. Questo accade, ad esempio, quando si assumono antibiotici che distruggono i batteri benefici che tengono a bada il fungo.

In quanto tempo si guarisce dalla candida orale?

In genere due settimane se si segue il trattamento corretto. Alcuni casi gravi possono durare più a lungo anche se si utilizza il farmaco corretto.

Autori:
Belén Maviglia
Belén Maviglia
Redattrice specializzata nel settore dentale e del benessere, Belén è anche un'esperta di comunicazione digitale.
Revisionato dal punto di vista medico da:
Dottoressa Maggie Fahim
Dottoressa Maggie Fahim
Medico Odontoiatria, Master in Ortognatodonzia. Esperta di trattamenti ortodontici e sistemi digitali odontoiatrici.
Fonti

Cureus: Oral Nodular Chronic Hyperplastic Candidiasis of the Tongue: A Case Report. Consultato il 27 novembre 2023.

Il dentista moderno: Associazione tra flusso salivare e rischio di candidosi. Consultato il 27 novembre 2023.

Medicitalia: La candidosi orale. Consultato il 27 novembre 2023.

NIH: Candidiasis. Consultato il 27 novembre 2023.